INGREDIENTI (Per dieci persone)

Bucatini gr 800
Salsa di pomodoro a pezzi gr 400
Guanciale stagionato gr 200
Cipolla n° 2
Aglio a spicchi
Pecorino grattugiato gr 100
Sale, pepe, peperoncino q.b

PROCEDIl\1ENTO

  1. Pulire la cipolla e affettarla, schiacciare lo spicchio d’aglio, togliere la cotenna al guanciale e tagliarlo a listarelle;
  2. fare imbiondire il guanciale e a metà cottura unire la cipolla e l’aglio condire con sale, lasciare cuocere dolcemente;
  3. cuocere la pasta al dente in acqua bollente salata;
  4. aggiungere al guanciale il pepe, il peperoncino e la salsa di pomodoro a pezzi e lasciare cuocere 5 minuti;
  5. scolare la pasta e condirla in padella con la salsa e il pecorino grattugiato. servire subito.

Procedere esattamente fino al punto 4, poi aggiungere al guanciale il pepe e il peperoncino e, al posto del salsa di pomodoro, un mestolino di acqua di cottura. Si tratta della versione più antica del piatto, denominata: Bucatini (alla gricia)

Amatrice, città un tempo abruzzese e oggi laziale, dà il nome a questo famosissimo piatto, la cui caratteristica è la preparazione espressa del condimento, fatta direttamente in padella.

Nato nel 1949 a San Giovanni in Marignano, figlio d’arte di una cuoca dei ristoranti della Riviera, il mio primo approccio alla vita di hotel è avvenuto ad 11 anni, a 14 anni ho invece iniziato a lavorare nel bar di famiglia.
Gastronauta e sperimentatore di nuove metodologie di cottura, collaboro con il personale di cucina nella definizione dei menù.

Commenti

commenti

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>